COVAX

Mappa dei paesi aderenti al COVAX

Il COVAX[1][2] (acronimo 22 di COVID-19 Vaccines Global Access) è un programma internazionale che ha come obiettivo l'accesso equo ai vaccini anti COVID-19.

Storia

Creato e guidata dalla Global Alliance for Vaccines and Immunization (GAVI), l'Organizzazione mondiale della sanità (OMS), la Coalizione per le innovazioni nella preparazione alle epidemie (CEPI), il programma fa parte del progetto Access to COVID-19 Tools Accelerator, un'iniziativa avviata nell'aprile 2020 dall'Organizzazione mondiale della sanità (OMS), dalla Commissione europea e dal governo francese in risposta alla pandemia di COVID-19. COVAX mira a coordinare le risorse internazionali per consentire l'accesso equo alla diagnosi, ai trattamenti e ai vaccini anti COVID-19.[3]

Il COVAX AMC (COVID-19 Vaccines Advance Market Commitment) è lo strumento di finanziamento che sosterrà la partecipazione di 92 economie a basso e medio reddito all'accesso al vaccino anti COVID-19 finanziato dai donatori.[4]

Il primo paese a beneficiare del programma è stato il Ghana, che ha ricevuto il 25 febbraio 2021 600 000 vaccini.[5]

Note

  1. ^ Team Europa offre all'iniziativa COVAX un sostegno di 500 milioni di € per mettere a disposizione dei paesi a reddito medio-basso un miliardo di dosi di vaccini contro la COVID-19, su ec.europa.eu.
  2. ^ COVAX: UNICEF in prima linea nella corsa per il vaccino contro il COVID-19, su unric.org.
  3. ^ COVAX explained, su gavi.org.
  4. ^ What is the Gavi COVAX AMC?, su gavi.org.
  5. ^ Vaccini, in Africa le prime dosi del programma Covax, su repubblica.it.

Altri progetti

Altri progetti

  • Wikimedia Commons
  • Collabora a Wikimedia Commons Wikimedia Commons contiene immagini o altri file su COVAX

Collegamenti esterni

  • Sito ufficiale, su who.int. Modifica su Wikidata
  • Sito ufficiale, su gavi.org. Modifica su Wikidata
  • Sito ufficiale, su cepi.net. Modifica su Wikidata
  Portale Diritto
  Portale Medicina
  Portale Politica